Posso abbracciarti?

Avremmo mai pensato di chiedere a qualcuno: «Posso abbracciarti?» 

Il solo domandarlo interpone una distanza. Distanza nei luoghi di un Paese malinconico e mai così solitario, in un anno di promontori in cui ostenta sicurezza ma rivela fragilità.

Distanza tra Natura e Uomo, cornice e firma nell’angolo, all’interno di un quadro dove una foglia, alunna della vita, volteggia e si posa per giacere per sempre nell’autunno della nostra esistenza. 

Questa silloge è dedicata ai gesti che ci emozionano e che più ci sono mancati. La Poesia invita il lettore a un abbraccio clandestino, che lo tiene sospeso tra tentazione e speranza.

Posso abbracciarti?

€ 15,00Prezzo